RADIO INCONTRO PESARO - Musica & Informazione Locale

0721 413232 [email protected]  

Concerto Etnosinfonico a Lanciano con l’Orchestra Sinfonica Rossini

Un grande evento internazionale a Lanciano

L’Orchestra Sinfonica “G. Rossini” (OSR), istituzione concertistica marchigiana di fama internazionale, riconosciuta dal MIBACT e dal MIUR, per il costante apporto in ambito scolastico, organizza, in collaborazione con l’Orchestra Europea per la Pace e l’Alexian Group, un Concerto Etnosinfonico.

Questa manifestazione, unica per il suo genere, punterà alla valorizzazione del patrimonio musicale dei Rom Italiani di antico insediamento. L’evento si terrà sabato 15 Maggio e si svolgerà presso il Monumento al Samudaripen di Lanciano, centro abruzzese in provincia di Chieti.

Sarà possibile assistervi via streaming, mediante un collegamento a partire dalle 10:30 fino alle 12:30. Ciò viene fatto soprattutto per favorire l’accesso alle istituzioni scolastiche che vorranno parteciparvi, delle quali si segnalano già presenze da Lanciano, Laterza, Altamura, Torino, Sondrio, Lecce e da diversi istituti della Sardegna. Nella scelta della data di questo concerto, diretto dal M° Nicola Russo, c’è la volontà di celebrare, seppure con un giorno di anticipo, la ricorrenza della Rivolta dei Rom ad Auschwitz, nota anche come Giornata dell’Orgoglio Romanò.

Il 16 Maggio del 1944 infatti, le SS avevano deciso di liquidare lo Zigeunerlager da ogni presenza; i Rom e i Sinti, quivi internati e disarmati, ebbero comunque il coraggio di ribellarsi al tentativo di sterminio da parte dei propri carnefici, mettendo a soqquadro il proprio campo e facendo momentaneamente ritirare i soldati tedeschi.

L’elevato livello artistico dello spettacolo è valso il patrocinio dell’UNAR – Presidenza del Consiglio dei Ministri, nella cui sede di Palazzo Chigi a Roma verrà realizzata una conferenza stampa di presentazione del concerto l’11 maggio alle ore undici. Nell’occasione sarà presente il Direttore di detto organo istituzionale, il Dott. Loukarelis.

Insieme all’OSR, capofila del progetto, i coorganizzatori dell’evento sono: i Comuni di Lanciano, Campobasso e Laterza, l’Unione delle Comunità Romanés in Italia (UCRI), Associazione Them Romanò Onlus di Lanciano, Logos Cultura di Pescara, Movimento Culturale Spiragli di Altamura (BA), le ANPI di Lecce e di Lanciano e l’ANPI Regionale Sardegna, l’AIZO di Torino, l’Associazione “Il Sorriso di Marinella” di Pescara, l’ISSREC di Sondrio, la CGIL e la Flc-CGIL entrambe di Sassari, Novagro Fertilizzanti Speciali di Arielli (Chieti), Scuola d’Italiano “Penny Wirton” di Senigallia (AN), Clikbus di Vasto (Chieti).

La manifestazione sarà impreziosita dalla deposizione di una corona d’alloro sul Monumento al Samudaripen da parte dei due sindaci dei comuni gemellati di Lanciano e Laterza e si avvarrà della prestigiosa collaborazione di Michele Andreola, guida italiana ad Auschwitz che ricostruirà le vicende storiche occorse ai Rom e ai Sinti internati nei campi di sterminio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *