RADIO INCONTRO PESARO - Musica & Informazione Locale

0721 413232 info@radioincontro.com  

Teatro di Cagli stagione 2019/2020

Nella puntata di oggi de “L’invitato Speciale” ci ha raggiunto in studio Sandro Pascucci, il direttore del Teatro di Cagli. Sandro ci ha presentato la nuova stagione teatrale: venti spettacoli per festeggiare il ventesimo anniversario dalla riapertura dopo il restauro.

Al Teatro Comunale di Cagli, per offrire alla comunità e alle istituzioni un segnale di impegno e resistenza, contro lo spopolamento e l’impoverimento culturale delle aree interne, il direttore dell’Istituzione Sandro Pascucci ha realizzato una stagione simbolicamente composta di venti appuntamenti che vogliono rinnovare l’invito al magico rito del Teatro, dove ogni spettacolo è un momento unico e irripetibile.

Nel cartellone si distinguono innanzitutto le residenze di preparazione degli spettacoli, con relativa anteprima esclusiva a Cagli. Le compagnie e gli artisti che hanno scelto di lavorare al comunale sono sia grandi nomi nazionali, con importanti produzioni, che compagini locali che si stanno affermando. Si parte a ottobre 2019 con la Compagnia di Teatro Luca de Filippo, che presenterà Ditegli sempre di si.

Gli spettacoli

A novembre tante anteprime. Arriverà al Comunale Ascanio Celestini, per mettere in scena Barzellette realizzato con le musiche di Gianluca Casadei. A novembre la Compagnia Neverland, allestirà la prima del nuovo musical La bella e la bestia, già prenotato dai maggiori teatri nazionali. L’officina teatrale di Cagli ospiterà poi Giovanni Vernia, per il nuovissimo Vernia o non Vernia che vede la collaborazione di Giampiero Solari e Paola Galassi. Ancora una compagnia marchigiana, il San Costanzo Show, preparerà il suo nuovo spettacolo comico Sei personaggi in cerca del settimo con la regia di Oscar Genovese e la direzione artistica di Paola Galassi. Tanti spettacoli anche a febbraio e marzo 2020, per un totale di 20 imperdibili appuntamenti (intero programma sul sito del teatro QUI).

Un teatro unico

Ma aldilà della ricchezza di titoli e della qualità delle proposte va ancora una volta sottolineata l’unicità di un teatro e di una città che non si arrende. Anzi, attraverso la cultura cerca di dimostrare che il lavoro attento e la passione possono trasformare territori apparentemente “lontani” in spazi di creazione e incontro artistico a servizio di tutta la comunità.

I prezzi

Per la prima volta quest’anno una doppia proposta di abbonamento:
Carnet Classico, sette spettacoli a 100,00 €.
Carnet Comico, tre spettacoli a 30,00 €.
Il tutto per per venire incontro alle diverse esigenze del pubblico.

Da ricordare anche l’attenzione massima al contenimento dei prezzi in tutti gli spettacoli del cartellone, anche per quelli fuori abbonamento. Per questo motivo la direzione ha riproposto la formula Ridotto young – forever young riservata agli under 30 e gli over 65 anni, per favorire il pubblico che vuole avvicinarsi al teatro.

Per saperne di più, recuperate l’intervista al direttore del Teatro qui sotto:

Seconda parte:

One thought on “Teatro di Cagli stagione 2019/2020”

  1. Complimenti al Direttore Sandro Pascucci. Da quando c’è lui il bellissimo Teatro Comunale di Cagli è veramente una fucina culturale per tutto il territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *