RADIO INCONTRO PESARO - Musica & Informazione Locale

0721 413232 [email protected]  

L’appello di MMS: non abbandonare i rifiuti e conferirli correttamente

Fare la raccolta differenziata e conferire correttamente i rifiuti negli appositi cassonetti è un dovere civico prima che di legge. Un atto di responsabilità e di rispetto nei confronti della comunità in cui si vive e/o si lavora. Principi che devono valere sempre ma ancora di più oggi alla luce dell’emergenza sanitaria che sta attraversando il Paese a causa del diffondersi del contagio da Covid-19. Eppure sempre più spesso in questi giorni si riscontrano comportamenti scorretti da parte di alcuni cittadini che abbandonano i rifiuti ingombranti per strada (magari frutto delle pulizie di cantine, soffitte o garage che in tanti stanno facendo) e ramaglie o non li conferiscono correttamente negli appositi cassonetti. Un grave comportamento che danneggia la comunità dal punto di vista economico, ambientale e del decoro urbano ed è un atto ancor più irresponsabile ed inaccettabile se attuato in un momento come quello attuale.

Il servizio di gestione dei rifiuti è un servizio pubblico essenziale che, in virtù delle disposizioni normative previste nell’ultimo decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, non si ferma neppure in questa delicata fase. Gli operatori di Marche Multiservizi continuano quotidianamente con impegno e professionalità a garantire alla comunità un servizio funzionale ed efficiente nonostante le difficoltà legate all’emergenza. Oggi più che mai è però necessario che tutti i cittadini facciano la propria parte non abbandonando i rifiuti per strada, conferendoli correttamente negli appositi contenitori e segnalando alle Autorità eventuali comportamenti scorretti così che poi possano essere sanzionati. Un appello alla responsabilità di tanti cittadini contro l’inciviltà di pochi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *