RADIO INCONTRO PESARO - Musica & Informazione Locale

0721 413232 [email protected]  

La Domenica del Dono

foto gruppo onlus gulliver cambio stagione

La domenica del Dono, è la nuova iniziativa della Onlus Gulliver, il vento “tristo” soffia forte, i bisogni aumentano ed i magazzini iniziano a sentire la fatica.

Da questa domenica prende il via dunque una nuova iniziativa della onlus Gulliver di Pesaro ed il neo nato gruppo Dsc della Regione Marche.

“La Domenica del Dono” servirà per le famiglie bisognose dei comuni di Pesaro, Vallefoglia, Tavullia, Gradara, Gabicce e Montelabbate. Ma servirà soprattutto a noi tutti.

Dobbiamo riscoprire il senso della domenica con tutta la famiglia.

Prendiamo la scusa che i centri commerciali sono chiusi, prendiamo la scusa che inizia a far veramente freddo, prendiamo la scusa che la domenica dobbiamo fare qualcosa per il nostro vicino.

Da Marzo le famiglie bisognose di questi comuni sono aumentate, sempre un piccolo crescendo. Sempre più le richieste di aiuto. Sempre più persone si sentono sole, economicamente ma anche socialmente. Ai margini del lavoro e della società.

Da anni invece la nostra domenica è dedicata all’acquisto, al dio denaro. Al futile.

Perchè non scommettere con la nostra famiglia, con i nostri figli di poter riscoprire un senso della domenica perso, il donarsi e donare.

L’invito è quello, in casa con i figli, di guardare cosa non vi serve più, aprire armadi e scatoloni.

Rimettere in gioco un oggetto, un abito, da donare al progetto intercomunale della Gulliver.

Venite con i vostri figli, donate le cose che non utilizzate. Spiegate ai vostri figli il perchè.

Venite. Il vostro gesto è un atto di amore verso gli altri.

E poi se volete nel grande mercatino dell’usato acquistate un regalo usato, prendete una penna con un foglio e fate una dedica, un pensiero per un vostro caro. Sarà un regalo vero, autentico.

Venite e fatevi spiegare dai volontari a cosa servirà il vostro dono.

Il ciclo del riuso che permette di rimettere in circolo economia a favore dei bisognosi.

Partite da casa curiosi, facendovi delle domande con tutta la famiglia.

Noi non abbiamo tutte le risposte. Ma insieme possiamo trovarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *