RADIO INCONTRO PESARO - Musica & Informazione Locale

0721 413232 [email protected]  

IV Paniere delle Eccellenze di ANT nelle Marche

Aperte le adesioni alle aziende che vogliono donare i loro prodotti per sostenere l’assistenza specialistica, domiciliare e gratuita ai malati di tumore di ANT nella Regione

L’iniziativa di raccolta fondi ANT legata alle festività natalizie, il Paniere delle Eccellenze, si avvia alla quarta edizione nelle Marche. Il format rimane quello già adottato negli anni precedenti per continuare a mettere in rete il tessuto economico e sociale della regione, collegando aziende, associazioni di categoria, partner istituzionali e cittadini. Tutti con il comune obiettivo di raccogliere fondi da destinare alle attività di assistenza medico-specialistica che ANT svolge sul territorio dal 1992 con due équipe multidisciplinari operative nella provincia di Pesaro e Urbino e nella zona di Civitanova Marche e di Fermo per un totale di 22 professionisti – 10 medici, 9 infermieri e 3 psicologi – che hanno garantito ad oggi l’assistenza professionale e gratuita a casa di 10.000 persone malate di tumore sul territorio marchigiano.

Quest’anno il Paniere delle Eccellenze marchigiane ANT gioca un ruolo davvero fondamentale per garantire la sostenibilità delle attività di assistenza ai malati di tumore: grazie ai fondi raccolti sarà possibile continuare a offrire cure domiciliari a tutti coloro che ne hanno bisogno, un servizio particolarmente prezioso in questo periodo incerto, in cui i pazienti oncologici, e quindi più fragili, sono a maggior rischio di contagio. ANT ha visto triplicare le richieste di assistenza durante la fase emergenziale della Pandemia Covid-19; ancora oggi, e presumibilmente anche per i prossimi mesi, si continuerà a registrare un incremento di richieste di assistenza rispetto lo scorso anno (nelle Marche si è passati da 376 persone assistite nei mesi febbraio/maggio 2019 alle 432 dello stesso periodo nel 2020).

Il progetto del Paniere delle Eccellenze marchigiane è tanto semplice quanto importante: l’azienda sceglie di aderire, comunicando quali e quanti prodotti donare (non c’è una quantità minima), a ottobre ANT recupera i prodotti e realizza i Panieri, a novembre e dicembre saranno allestite le vetrine mercato Merc’ANT dove le persone scelgono il Paniere come regalo, a fronte di una donazione minima di 20 euro. Per tutto il periodo ANT si occupa della comunicazione e promozione dell’iniziativa collegandola al territorio.

Le aziende del nostro territorio hanno sempre risposto positivamente: partecipando al Paniere decidono di sostenere l’assistenza specialistica gratuita a casa delle persone malate di tumore delle Marche e di divenire un esempio concreto di responsabilità sociale per la propria comunità.

Ogni Paniere è unico e presenta una diversa combinazione di prodotti: dal farro al caffè, dal cioccolato ai formaggi. Vino, birra, olio, confetture, conserve, biscotti, miele, pasta e tanto altro ancora. Ciascuna azienda infatti può scegliere il prodotto (o i prodotti) da donare e anche la quantità: non c’è un quantitativo minimo (o massimo) di prodotti, sui prodotti donati l’azienda non paga l’iva e, in quanto donazione di beni a una ONLUS, ha diritto alle agevolazioni fiscali in sede di dichiarazione dei redditi.

Quest’anno vogliamo realizzare 1.000 Panieri delle Eccellenze Marchigiane ANT e confidiamo nella generosità delle aziende d’eccellenza marchigiane per riuscirvi. Come commenta Raffaella Pannuti, presidente di Fondazione ANT “La solidarietà per i più deboli deve rimanere alla base del nostro essere uomini, anche quando si fa impresa. La capacità di prendersi cura del territorio in cui si opera e restare vicini ai cittadini, non vedendoli solo come consumatori, è ciò che rende un’azienda veramente responsabile e pronta ad affrontare le sfide del futuro

Per aderire al IV Paniere delle Eccellenze marchigiane ANT, contattare la responsabile del progetto: Jara 3475229625 / [email protected].

Maggiori informazioni sul sito web https://ant.it/marche/iv-paniere-delle-eccellenze-marchigiane/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *