RADIO INCONTRO PESARO - Musica & Informazione Locale

0721 413232 [email protected]  

Il presidente Giuseppe Paolini parla della provincia

Il presidente Giuseppe Paolini

Questa mattina a Radio Incontro Pesaro, all’interno dell’appuntamento con “L’invitato Speciale“, abbiamo avuto il piacere e l’onore di parlare con il presidente della provincia di Pesaro e Urbino Giuseppe Paolini.

Chi è Giuseppe Paolini

Giuseppe Paolini nasce a Isola del Piano (PU) il 15 maggio 1954 e risiede a Isola del Piano un piccolo comune di quasi 600 abitanti tra le vallate del Metauro e del Foglia. Nel 1977 è socio fondatore della Cooperativa Alce Nero insieme a Gino Girolomoni, precursore dell’agricoltura biologica in Italia. Dopo aver maturato l’esperienza di consigliere comunale e di vice sindaco nel comune di Isola del Piano, nel 2010 viene eletto sindaco e nel 2015 viene riconfermato alla guida dell’amministrazione comunale.

A un anno dal suo insediamento…

Il presidente Paolini rifarebbe questa scelta al 100%. La provincia, come tante, sta attraversando delle difficoltà, ma si comincia a intravedere uno spiraglio di sole. Si spera che nel futuro si riesca ad avere in parte una buona parte delle competenze che, nel passato, avevano le provincie; il tutto per assolvere al meglio le funzioni. Si cerca, ad esempio, sempre di “tamponare” sulle strade, ma così non basta, fa notare che serve un cambio drastico e anche lui è arrabbiato per questa situazione.

Cosa chiede al 2020

La primissima cosa, secondo il presidente, è di dare una dignità alle provincie per gestire i finanziamenti. Secondo Paolini è assurdo che la provincia non possa avere subito il finanziamento dallo stato. Anzi, debba mettere un co-finanziamento sperando di arrivare tra i primi 15-16 in graduatoria generale.

Una delle priorità sono poi le strade della parte alta del territorio dell’entroterra, il presidente fa riferimento a quella di Monterolo che è ai limiti della transitabilità. Puntualizza che sono state messe al mit del 2020 tante strade e spera che arrivino dei soldi per renderle almeno percorribili; poi comunque ci sarebbero tutte le altre…

Qui sotto potete ascoltare l’intervista completa del nostro Elio Giuliani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *