RADIO INCONTRO PESARO - Musica & Informazione Locale

0721 413232 [email protected]  

Giovedì torna il “Giretto d’Italia”

Torna il “Giretto d’Italia”: pesaresi ai blocchi di partenza per bissare il podio italiano 2020 

Giovedì 16 settembre, dalle 7:45 alle 9:45, Comune e Legambiente conteranno i passaggi dei mezzi green nei 5 varchi della città; in programma anche un contest fotografico con premio finale 

L’iniziativa dà il via alla Settimana Europea della Mobilità che si svolge fino al 22 settembre 

Torna la gara all’insegna della “sostenibilità” promossa da Legambiente: giovedì 16 settembre si terrà il “Giretto d’Italia 2021”, la sfida tra le città italiane a colpi di pedali – organizzata dall’associazione ambientalista con il sostegno di CNH Industrial insieme a Euromobility e VeloLove – che lo scorso anno vide sul podio proprio Pesaro Città della Bicicletta. 

«Sensibilizzare i cittadini, in particolare i più piccoli, sulla sostenibilità degli spostamenti: questo l’obiettivo dell’appuntamento – sottolinea Heidi Morotti, assessore all’Ambiente  – che si inserisce nella strategia adottata, da anni, dall’Amministrazione comunale. I pesaresi potranno partecipare alla sfida scegliendo di muoversi in bicicletta o utilizzando altri mezzi di micromobilità elettrica (monopattini, monowheel, e-bike, motorini elettrici, hoverboard, segway)». Soprattutto grazie ai quasi 100Km della Bicipolitana, «nostro fiore all’occhiello – ricorda Morotti -. La Bicipolitana, la “metropolitana di superficie ecologica” è ormai divenuta esempio nazionale ed europeo. Un’infrastruttura che oggi è perfettamente integrata nel tessuto urbano e che è scelta da circa un pesarese su tre per gli spostamenti casa-lavoro e casa-scuola». 

Il primo posto al Giretto 2021 è un risultato a portata di Pesaro che, con 7.537 mezzi sostenibili (bici e monopattini o altro) conteggiati nei 2 varchi allestiti nel 2020, aveva conquistato il podio nel 2020, seguita da Piacenza (con 6.194 passaggi) e da Reggio Emilia (con 5.481 passaggi). Sono cinque le postazioni in cui dalle ore 7:45 alle 9:45, il Comune insieme ai volontari di Legambiente e della Protezione civile, conteggeranno i passaggi delle due ruote “green” scelte dai pesaresi per raggiungere il posto di lavoro, di studio o gli uffici e i servizi della città. I varchi saranno allestiti in via Bixio, via Cavour (incrocio con via Mameli), largo Aldo Moro, viale Cialdini, via Cardinal Massaia (davanti alla chiesa dei Cappuccini). 

Previsto, per l’edizione 2021, anche un contest fotografico: basterà scattarsi una foto a bordo del proprio mezzo utilizzando le grafiche virtuali del Giretto (il “motivo” dell’immagine profilo Facebook o Instagram, ad esempio) e gli hashtag #Giretto2021 #CNHI e condividerla su Facebook o Instagram (o entrambi) per partecipare all’estrazione del premio finale, messo a disposizione da Legambiente, per la foto che realizzerà più like. 

L’appuntamento si inserisce nel palinsesto di iniziative dell’European Mobility Week, in programma dal 16 al 22 settembre 2021. 

RICONOSCIMENTI 

Pesaro è stata “vincitrice” del premio “Giretto d’Italia” 2020. Da anni riceve anche i 5 bikesmile (il massimo) nell’edizione di ComuniCiclabili organizzata da Fiab ed è stata più volte premiata da Legambiente per la “Bicipolitana”, definita come “Buona pratica urbana”. Nel 2018 ha ospitato la Scuola nazionale di Bicipolitana, durante la quale amministratori e tecnici di altri comuni italiani sono intervenuti a Pesaro per conoscere nel dettaglio l’infrastruttura. Nel 2017 Pesaro si è classificata al primo posto, a pari merito con Bolzano, nella classifica di Legambiente delle “Città più a misura di biciclette d’Italia”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *