RADIO INCONTRO PESARO - Musica & Informazione Locale

0721 413232 [email protected]  

Due giovani talenti aprono la stagione 2022 dell’Ente Concerti

Due giovani talenti nel nome di Paganini aprono la stagione 2022

Domenica 16 gennaio alle ore 18 al Teatro Sperimentale di Pesaro apertura del cartellone musicale 2022 con la presenza di due giovani orgogli nazionali. Il concerto inaugurale della seconda parte delle 62a stagione concertistica dell’Ente Concerti pesarese è infatti affidato a due prodigiosi talenti, entrambi giovanissimi e segnati dal nome di Paganini: Giuseppe Gibboni, vincitore dell’ultima edizione del Concorso Paganini di Genova – il più prestigioso premio del violinismo internazionale – e Carlotta Dalia, vincitrice nel 2019 della Guitar Competition di Parma, anch’essa intitolata al compositore genovese, rinomato virtuoso del violino e della chitarra.

Compagni nella musica e nella vita, i due artisti hanno suscitato un’ondata di entusiasmo nel nostro paese: Giuseppe Gibboni,venti anni e originario della provincia di Salerno, è il primo italiano, dopo 24 anni, a vincere il prestigioso Premio Paganini. Gibboni ha vinto la 56a edizionedel concorsoaggiudicandosi tutti gli altri premi in palio: la migliore esecuzione di un Concerto di Paganini, la migliore interpretazione di un Capriccio di Paganini, il premio del pubblico e ha avuto l’onore, come è consuetudine dei vincitori, di esibirsi sul violino di Paganini stesso, il Guarneri del Gesù del 1743 soprannominato Il Cannone. Nell’occasione il violinista ha pubblicato un messaggio sui social: “Il Premio Paganini, dopo un quarto di secolo, torna in Italia ed io mi sento così piccolo d’innanzi a questa impresa storica che pare io abbia realizzato. Inutile dire quanto io sia emozionato, ci ho messo un bel po’ prima di scrivere questo post. […] Grazie Carlotta… sono onorato di affrontare con te questa avventura chiamata vita.”

A seguito della vittoria il duo è stato invitato, tra gli altri appuntamenti, ad esibirsi presso la Cappella Paolina del Quirinale per un’esibizione alla presenza del capo dello Stato Sergio Mattarella. Commentando sul suo profilo Facebook, Carlotta Dalia scrive: “Porterò per sempre nel cuore il concerto di questa mattina. Suonare per il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è stato un privilegio enorme, un’emozione indescrivibile. […] Una personalità unica, un grandissimo esempio per tutti.”.

I due straordinari musicisti presentano a Pesaro un’affascinante programma che permetterà al pubblico di apprezzare le proprie doti virtuosistiche e interpretative sia in solo, sia in duo. La serata prevede la Sonata n.1 in la maggiore e tre Capricci di Niccolò Paganini, la Sonatina “Siciliana” op. 205 e il capricho per chitarra El sueño de la razón produce mostruos di Mario Castelnuovo-Tedesco. In conclusione due composizioni di Astor Piazzolla: Invierno Porteño per chitarra sola e la Histoire du Tango per violino e chitarra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *