RADIO INCONTRO PESARO - Musica & Informazione Locale

0721 413232 [email protected]  

All’Oliveriana si parla di Dante Sociologo e politico

Continuano le celebrazioni per il settecentenario dalla morte di Dante Alighieri:

mercoledì 1 Settembre alle ore 17:30 la Biblioteca Oliveriana presenterà nel suo cortile la conferenza

 “ La gente nuova e i subiti guadagni. Dante Sociologo e scienziato politico”, tenuta dal Presidente dell’Ente Olivieri Prof. Fabrizio Battistelli: un’occasione per esplorare lo stretto rapportoche lega l’opera tutta di Dante, a cominciare dalla Divina Commedia, alla dimensione politica e sociale della sua epoca.

La vita stessa di Dante rispecchia il forte legame con la politica del tempo: partecipò alla battaglia di Campaldino nel 1289, ricoprì la carica di Priore nel 1300, subì l’esilio nel 1301; nelle sue opere sovente dà la parola ai suoi personaggi, o interviene in prima persona, sulle questioni politiche. Di pari passo con la politica procede la riflessione sociologica di Dante, sulle classi sociali e le relazioni che intercorrono tra loro, sui mutamenti nei valori e nei comportamenti della popolazione fiorentina, sulla loro religiosità e la loro etica, sul rapporto città/campagna, sullo sviluppo demografico, urbanistico, economico e culturale della Firenze a lui coeva. Le descrizioni e le invettive, i personaggi (persone vere e nel contempo “tipi universali”), gli episodi e gli ambienti descritti, sono specchio  dell’inesauribile curiosità e la totale immedesimazione del Sommo Poeta con la vita del tempo: un arricchimento e un piacere per noi che lo leggiamo.

L’evento sarà impreziosito dalle letture a cura di Lucia Ferrati. Gli intermezzi musicali di Enea Sorini (voce, salterio e percussioni) e Peppe Frana (oud, guinterna) introdurranno il pubblico alla conoscenza del filo rosso che unisce Dante e la tradizione trobadorica provenzale  attraverso brani di Arnault Daniel (presente nella settima cornice del Purgatorio), Guirat de Bornhel, Folquer de Marseilla (Convivio e De Vulgari Eloquentia) e Bernart De Ventadorn (forse sua la citazione nel Paradiso “ Quale allodoletta che n’aere si spazia…).

Agli intervenuti verrà donato il volumetto  di Terenzio Mamiani, Della politica di Dante Alighieri, Edizioni Metauro 2021.

INGRESSO GRATUITO CON POSTI LIMITATI NEL RISPETTO DELLE DISPOSIZIONI

DI LEGGE PER IL CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DEL COVID 19.

È richiesto Green Pass, ma non prenotazione; in caso di maltempo l’evento si sposterà nell’atrio della Biblioteca Oliveriana.

L’iniziativa è promossa dall’Ente Olivieri –Biblioteca e Musei Oliveriani di Pesaro, e gode del patrocino della Provincia di Pesaro e Urbino, Comune di Pesaro e Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *