RADIO INCONTRO PESARO - Musica & Informazione Locale

0721 413232 [email protected]  

Alberto Cavoli, responsabile della Vis Femminile

Alberto Cavoli

Questa mattina negli studi di Radio Incontro ci ha raggiunto per “L’invitato Speciale”: Alberto Cavoli, responsabile del settore femminile della Vis Pesaro. Il tutto per prepararci ad un ricco week end sportivo e per sfatare il pregiudizio che il calcio femminile sia poco seguito.

I mondiali sono stati fondamentali…

La finestra dei mondiali femminili sicuramente hanno dato un risalto incredibile per il calcio praticato anche dalle donne. Soprattutto si è sfatato il mito del “diventi un maschiaccio” o “ti rovini le gambe”; anzi, al contrario, si è dato risalto alla femminilità delle ragazze che poi, una volta nel terreno di gioco, diventano grandi leonesse.

Grande lavoro nelle scuole

Come ci spiega Alberto: “Abbiamo questo progetto dall’anno scorso: nelle ore di educazione fisica insegniamo calcio sia a maschi che femmine e, come risultato, ai nostri open day anche le ragazze sono arrivate a frotte. Inoltre domenica scorsa alla partita, c’erano 90 ragazze della scuola Olivieri a sostenere la prima squadra. Si è trattato di una cosa bellissima e i giocatori alla fine sono andati alla rete a gioie insieme a loro. E’ stato un momento molto soddisfacente perché si deve creare nuovi giocatori, ma anche nuovi tifosi, nel rispetto del concetto di tifo. Dobbiamo far capire a tutti che a Pesaro esiste anche il calcio femminile.”

Proprio per questo, Alberto Cavoli, ricorda a tutti che le ragazze, che militano in Eccellenza, domenica avranno la loro prima partita di campionato nel campo supplementare del Benelli contro Ancona.

Di questo e tanto altro abbiamo parlato con il responsabile del settore femminile della Vis Pesaro, Alberto Cavoli. Vi lasciamo l’intervista completa qui sotto:

Prima parte

Seconda parte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *